Passa ai contenuti principali





Ad Alda Merini nel giorno della sua scomparsa

TI RICORDO CARA AMICA

Sapevo che te ne saresti andata
e la notizia mi avrebbe sorpreso
magari mentre stavo sorseggiando
un bicchiere di rosso che amavi tanto...
Fu così lo ricordo
dettero l'annuncio al telegiornale
non volli piangere
ti ricordai sorridente quando
a casa tua cantavamo insieme
e tu con quel tuo sguardo folle
di donna e poetessa fatale
stregavi angelo in terra...
"Malafemmena" sei stata unica
nessuna poetessa mai
è stata amata più di te
spudoratamente sincera
dolce fumo irraggiungibile
hai parlato persino a Dio
visionaria erotico religiosa
ti so felice internata
in una stanza di cielo.

Karl Esse


TI RICORDO CARA AMICA - Testo e voce di Karl Esse

Commenti

Post popolari in questo blog

Uno dei sonetti più belli ...

          Come posso ritrovare la mia pace (Sonetto 28) di W. Shakespeare - Voce di Karl Esse


Amedeo Anelli " Contrapunctus VIII - Negli occhi di mia madre" Voce: Sergio Carlacchiani