Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2017
Per farla finita col giudizio di dio -Voce e testo di Antonin Artaud, voce recitante: Karl Esse 



STUDIO IL SILENZIO 
Studio il silenzio
tutto il giorno
il più delle volte
non lo capisco
o forse no lo sto a sentire
mi distraggo spesso
sono giovane ancora
frequento questa scuola
da pochi anni
da solo
naturalmente
il professore non parla
casomai ascolta
se parlo io
non mi rimprovera mai.

Karl Esse



                                       STUDIO IL SILENZIO - Testo e voce: Karl Esse


Nulla è rimasto nella casa
tranne che l'abbandono
i ricordi tra le macerie
e questa natura morta
su cui vagano
silenti fantasmi
messi di preghiere.

Karl Esse


https://youtu.be/DAQ1QJAzBpE



Il dipinto è opera di Karl Esse


Gabrielle D'Annunzio " O falce di luna calante " Interprete: Sergio Carlacchiani


Oggi compie gli anni il vecchio Ferlinghetti, lo omaggio ricordando un altro grande, Allen Gisberg, buon ascolto....
LAWRENCE FERLINGHETTI - L’agonia di Allen Ginsberg - Interprete: Karl Esse  

Ludovico Ariosto - Orlando furioso - Canto 24 (1-2) Voce: Karl Esse 

Ode al giorno felice (Pablo Neruda)
Questa volta lasciate che sia felice,
non è successo nulla a nessuno,
non sono da nessuna parte,
succede solo che sono felice
fino all’ultimo profondo angolino del cuore. Camminando, dormendo o scrivendo,
che posso farci, sono felice.
Sono più sterminato dell’erba nelle praterie,
sento la pelle come un albero raggrinzito,
e l’acqua sotto, gli uccelli in cima,
il mare come un anello intorno alla mia vita,
fatta di pane e pietra la terra
l’aria canta come una chitarra. Tu al mio fianco sulla sabbia, sei sabbia,
tu canti e sei canto.
Il mondo è oggi la mia anima
canto e sabbia, il mondo oggi è la tua bocca,
lasciatemi sulla tua bocca e sulla sabbia
essere felice,
essere felice perché sì,
perché respiro e perché respiri,
essere felice perché tocco il tuo ginocchio
ed è come se toccassi la pelle azzurra del cielo
e la sua freschezza.
Oggi lasciate che sia felice, io e basta,
con o senza tutti, essere felice con l’erba
e la sabbia essere felice con l’…
L. Ariosto, “Orlando Furioso”, C.I,O.42-43: “La verginella è simile alla rosa” Voce: Karl Esse



A tutti i giovani raccomando: aprite i libri con religione, non guardateli superficialmente, perché in essi è racchiuso il coraggio dei nostri padri. E richiudeteli con dignità quando dovete occuparvi di altre cose. Ma soprattutto amate i poeti. Essi hanno vangato per voi la terra per tanti anni, non per costruivi tombe, o simulacri, ma altari. Pensate che potete camminare su di noi come su dei grandi tappeti e volare oltre questa triste realtà quotidiana. Alda Merini da «La vita facile»  Alda Merini, da «La vita facile» - Voce: Karl Esse
Primavera dintorno
Brilla nell'aria, e per li campi esulta,
Sì ch'a mirarla intenerisce il core.



Giacomo Leopardi “ Il Passero solitario “– Voce: Karl Esse

Oggi nasceva una grande poetessa che ho avuto il grande piacere di conoscere e con la quale, tra l'altro, ho realizzato un libro/cartella ...

Se volete, potete andare su you tube e digitare:
Sergio Carlacchiani e Alda Merini
o sul mio blog: sergio-carlacchiani.blogspot.com

Troverete molti video interessanti che riguardano il nostro sincero rapporto di stima e amicizia.







" Me ne sto qui,
fascio di ricordi del passato e di sogni futuri
racchiuso in un fascio di carne passabile ... "


        Karl Esse legge di Sylvia Plath “ Mi devo rassegnare all’idea nuda e cruda che …”


Anne Sexton – IL BACIO - Interprete:  Karl Esse

L' artista è un uomo fragile
che si dona nudo
il suo coraggio disarma
la sua forza disumana
è la follia...
Karl Esse

https://youtu.be/7mS5grlPqvM

La foto che ritrae Karl Esse è opera di Gianfranco Mancini

Il Lonfo - Fosco Maraini (poesia metasemantica) - Interprete: Karl Esse

“ Per me fica … “ Testo e interpretazione di Karl Esse


Tratto da Pensieri (Leopardi)/XX - Interprete: Karl Esse

Buongiorno con I POETI DI IERI: Federico Garcia Lorca
ALBA
Il mio cuore angustiato avverte alle prime luci la pena del suo amore e il sogno di lontananza. La luce d’aurora reca una vena di rimpianti e la tristezza senz’occhi del midollo dell’anima. Il sepolcro della notte innalza il suo nero velo a occultare nella luce l’immensa cima stellata. Che farò su questi campi raccogliendo nidi e rami, circondato dall’aurora e piena di notte l’anima! Che farò se gli occhi tuoi hai morti alle chiare luci e mai sentirà la mia carne il calore dei tuoi sguardi! Perché ti perdi per sempre in quella limpida sera? Oggi il mio petto è arido come una stella spenta. Federico Garcia Lorca – Alba - Interprete: Karl Esse –  Musica: Alessandro Cavallucci 
Jack Kerouac - Per me l'unica gente possibile sono i pazzi - Interprete: Karl Esse 

G. D’Annunzio, da il Libro segreto ” Tutta la vita è senza mutamento ... ” Interprete: Karl Esse


Anne Sexton - Guerra Civile - Interprete: Karl Esse – Musica di Lino Capra Vaccina

Edgar Lee Masters "Ho conosciuto il silenzio delle stelle e del mare" Voce  Sergio Carlacchiani

Wladimir Majakowski "All'amato me stesso" Studio per interpretazione:Sergio Carlacchiani


Claudio Damiani, da: Cieli celesti “ Riverso sul lettino in terrazzo “ Interprete: Karl Esse 

Martha Rivera Garrido " Non innamorarti " Interprete : Sergio Carlacchiani


Fernando Pessoa “ Ode alla notte “ - Interprete: Karl Esse

Dino Campana " Il canto della tenebra" Interpreta: Sergio Carlacchiani

LA PIÙ BELLA POESIA MAI SCRITTA...
Buongiorno con I POETI DI IERI: Giacomo Leopardi Dall'Archivio Interpretazioni ad Alta Voce di Sergio Carlacchiani-Karl Esse, presente sul suo canale You Tube.

       L. Ariosto, (Orlando furioso, XXIII, 124-125-126 ; ) Studio a voce alta di Karl Esse



L'uomo ha sempre avvertito inferiorità nei confronti della donna che è subito sfociata in rabbia, risentimento, violenza che mai cambia...

Ballata delle donne
Quando ci penso, che il tempo è passato,
le vecchie madri che ci hanno portato,
poi le ragazze, che furono amore,
e poi le mogli e le figlie e le nuore,
femmina penso, se penso una gioia:
pensarci il maschio, ci penso la noia.
Quando ci penso, che il tempo è venuto,
la partigiana che qui ha combattuto,
quella colpita, ferita una volta,
e quella morta, che abbiamo sepolta,
femmina penso, se penso la pace:
pensarci il maschio, pensare non piace.
Quando ci penso, che il tempo ritorna,
che arriva il giorno che il giorno raggiorna,
penso che è culla una pancia di donna,
e casa è pancia che tiene una gonna,
e pancia è cassa, che viene al finire,
che arriva il giorno che si va a dormire.
Perché la donna non è cielo, è terra
carne di terra che non vuole guerra:
è questa terra, che io fui seminato,
vita ho vissuto che dentro ho piantato,
qui cerco il caldo che il cuore ci sente,
la lu…
A tutte le donne è dedicato questo dipinto:
Perché la loro luce aiuti all' umanità
a trionfare sulla propria oscurità.

Dipinto e testo di Karl Esse


CARLO BETOCCHI - D'ESTATE - Interprete: Karl Esse


La favoletta del cuore seppellito – Testo e interpretazione di Karl Esse

Da I RISVEGLI IN POESIA di Karl Esse

 NEL CIMITERO DELLE CASE – Testo e interpretazione di Karl Esse

Dipinto di Sergio Pitti
Quizas Quizas Quizas (Osvaldo Farrés) - Ibrahim Ferrer & Omara Portuondo - Voce: Sergio Carlacchiani