Passa ai contenuti principali

Post

Solitamente scherzo con la vita
quando mi prendo sul serio.

Sergio Carlacchiani


La foto che ritrae Karl Esse è opera di Gianfranco Mancini

Post recenti
L'immagine che ritrae Karl Esse è opera di Gianfranco Mancini
EPITAFFIO
Quando penso alla piacevole fatica
che faccio a rincorrere con la voce
tutta la poesia e parte della letteratura
mi viene di smettere prima di morirne
per mancanza di fiato e forse di cuore
ma poi questa punta di dolore
fiorisce diventa profumata essenza
che respiro e respirerò sempre
anche dopo la mia terrena esistenza ...

Sergio Carlacchiani 
EPITAFFIO - Testo e voce di Sergio Carlacchiani
ACCECATO D'OMBRA
Gli occhi nascosti
accecati d'ombra
mi cerco dentro
muro dopo muro
guardo il silenzio
poi alzo il capo
cerco l'orizzonte
con cieco terrore
penso sia reciso
come l'amore.

Sergio Carlacchiani 
ACCECATO D'OMBRA - Testo e voce di Sergio Carlacchiani  
STRUGGENTE
Tormento interiore che ti riveli struggente suono di chitarra passione e sentimento dolce e straziante del cuore distante alla ricerca delle mie dita ho fame di te questa notte il buio mi ronza attorno una stella morta sul soffito cenere disciolta in polvere di ricordi solo un bicchiere mezzo vuoto come un gatto mi fa compagnia l'anima mia volata chissà dove alla ricerca di chi non c'è più tu non sei la donna che ho amato sei speranza che non resta dolore che è restato rigurgito che si blocca in gola ricordo che divora pioggia di stelle fiato sotto le lenzuola sei parola da non pronunciare sei ancora sei ancora amore.
Sergio Carlacchiani 

STRUGGENTE - Testo e voce di Sergio Carlacchiani - Alla chitarra Daniele Cervigni
Dentro tutte le nostre ore
si nascondeva un'ala di gabbiano
tu l'hai vista e poi cucita
sulla pelle e ne hai fatto
il disegno d'un cielo nuovo.
Adesso le ore sembrano volate
come te che fremi e ti allontani.
Mi fermo ad aspettarti
su questo lungo molo solitario
l'acqua stagnante e un vento
strano compagni di viaggio.
Affido al tempo decidere
la tua rotta, quando verrai
avrò una bianca barba
e in mano la mancanza
ma mi troverai qui
allo stesso angolo di neve
dove un giorno ti presi in braccio
e tremavano le mani.
Paolo Parrini Paolo Parrini - Dentro tutte le nostre ore - Voce di Sergio Carlacchiani
Anche la povertà
nudo mistero
merita attenzione
uno sguardo segreto
che cela ammirazione.


Sergio Carlacchiani

L'opera che ritrae Karl Esse è opera di Gianfranco Mancini
 Anche la povertà - Testo e voce di Sergio Carlacchiani
Mi piace la storia in bocca soffocata
in quell'istante preciso còlta
dagl'occhi un'espressione rubata.

Sergio Carlacchiani La foto che ritrae Karl Esse è opera di Gianfranco Mancini

 Mi piace la storia in bocca soffocata - Testo e voce di Sergio Carlacchiani