Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2017
Sergio Carlacchiani al caffè di Luciana

Questo è il link https://vimeo.com/205076431 per ascoltare l'intervista.



Karl Esse, Sergio Pitti, Sergio Carlacchiani: ARTE
Sergio Carlacchiani si dipinge in un autoritratto di parole, un'efficace sintesi densa di passione. Un passaggio di emozioni che il lettore raccoglie, entrando in un mondo di percezioni raffinate, espresse con personalità poliedrica. L’universo d’arte che abbraccia Sergio sembra quasi voglia proteggerlo da uno spazio ed un luogo che si sciolgono in quel suo “sentire” sottile e doloroso, così vicino a quello leopardiano.





BIOGRAFIA

Da ragazzino ho studiato poco
da adolescente non ho avuto la possibilità
prima la povertà e il disagio
poi la voglia di riscatto
ho fatto di tutto
ho dipinto
scritto
declAmato poesia
arte e cultura
ho sempre inseguito
ho avuto vita strana
dura nell' insième
le tante disavventure
sono state anch’ esse
parte della mia università
da giovane vecchio
mi ritrovo appena alfab…
MICIA - Testo e voce: Karl Esse






MICIA

Non sappiamo più giocare 
 a cani e gatti
godendo delle coccole
rispettandoci Micia
l’ultima carezza
è stata un graffio
sanguinoso e sleale
ci guardiamo un attimo
prima dello scontro finale.

Karl Esse
NATURA MORTA - dipinto di Karl Esse Pitti 2016


AI POLITICI
Immersi nella mediocrità nel malaffare sino al collo siete uomini sporchi in ammollo l’anima non è una camicia non si smacchia senza dignità!
Karl Esse



AI POLITICI - Testo e voce: Karl Esse 

Franco Di Carlo - Profezia - Voce: Karl Esse
Profezia.Molto presto, di mattina, un giorno entrai
nel bosco di latte, nascosti ingressi
tra le foglie della sibilla via vai
continui, orribili lamenti, accessi
ardenti e bui antri segreti, incerti
respiri di platonici cavalli
alati, sospiri feroci aperti
al vento d’ottobre quando le valli
annerite annunciano la pallida
sera, poi risuonò 1’aspra parola
parlò, gonfia il petto d’affanno e grida
rabbioso il cuore, invasata la gola
dal dio, responsi chiedendo ai fati:
è giunto, empi mortali, ormai per voi
il tempo di destarvi e batter l’ali
verso sentieri, per luoghi beati
dannati sogni, facili finzioni
dolci immagini per vane illusioni
rinascete alla vita e distinguete
il vero dal mondo falso, riprendete
il viaggio incompiuto, tempo verrà
che nessun moto mai più vi scuoterà
dalla notte del sonno e lì resterà
sempre immutato l’eterno dolore.



L'Ombra delle Parole Rivista Letteraria Internazionale


Franco Di Carlo POESIE INEDITE SCELTE da “La V…
LA OFFRIRÒ COME CARAMELLA

Da oggi in tasca
porterò sempre con me
della vita una stella
una poesia dolce o amara
la offrirò come caramella.

Karl Esse









LA OFFRIRÒ COME CARAMELLA - Testo e voce: Karl Esse
LA SCRIVO E ME LA MANGIO -    Testo e voce: Karl Esse


Ti voglio per sempre così -Testo e voce: Karl Esse



Ti voglio per sempre così

A volte ti sento così fragile
Tra le mie mani capaci e forti
Che ho paura di farti male
Ma tu vuoi che ti sorregga
E che attraverso me solo
Si mostri la tua radiosa bellezza
Sei così delicata e chiara
Le mie mani sporche
Sono l'umile terra
Che indegnamente ti accoglie
E ti alimenta
Divisa dal resto
Vivi e splendi ancora di più
Sei unica
Eleganza e semplicità ti veste
E in ogni dove sei
Più ti nascondi
Più della mia vita ti amo
E ti proteggerò da tutto
E da me
Che a volte dimentico d'esistere...
Sei il battito del mio cuore
E il desidero che non muore
Ti voglio per sempre così
Tra le mie mani
Protetta e libera
Di cadere o volare.

Sergio Carlacchiani Pitti
“Canto degli Uccelli del Terzo Mondo” di Lawrence Ferlinghetti - Voce: Karl Esse



Sergio Carlacchiani ( pseudonimi:Karl Esse - Sergio Pitti)



 La foto è opera di Gianfranco Mancini

Nato a Macerata nel 1959, Sergio Carlacchiani ( pseudonimi:Karl Esse - Sergio Pitti) è performer, attore, doppiatore, poeta e pittore. Direttore artistico di varie rassegne teatrali :Donna/Modello, Poeti e Poesie da Decl/Amare, Live Poetry, Vita Vita e Poesia in Vita. Si è occupato di poesia lineare, visiva, concreta, sonora, di mail art e performance art. Ha scritto diversi libri di poesia e creato libri/oggetto. Si è esibito come performer in Italia, Francia, Inghilterra Spagna e Austria. Si è formato in seguito, come attore, presso la scuola del Minimo Teatro di Macerata. Ha seguito diversi corsi di perfezionamento e specializzazione, tra i quali ricordiamo quelli con: Eugenio Barba, Franco Ruffini, Riccardo Cucciolla, Cora Herrendorf, Tony Cotz, Giuliano Scabia, Lucia Poli, Rebecca Murgi, Eugenio Sideri, Sergio Scarlatella. Ha conseguito il diploma di impostazione ed uso della voce e…
Risvegli di Giuseppe Ungaretti - Voce: Karl Esse


L’ artista, Karl Esse, vicino all’ opera, del 1995  "Resistenza e Liberazione", che rievoca la lotta contro il fascismo e la liberazione dell’ Italia. La scultura  di Jannis Kounellis. È un'opera che si trova nel Cortile Nuovo di Palazzo Bo di Padova. Monumento alla resistenza e alla liberazione” è stato costruito, o scolpito, in occasione dei 50 anni dalla Liberazione dai nazisti al termine della Seconda guerra mondiale. La dedica è per tre ex professori dell’Università (e per tutti coloro) che si sono distinti per la loro lotta contro l’oppressione fascista e tedesca: Concetto Marchesi, Ezio Franceschini e Egidio Meneghetti. L’opera è interamente fatta di assi di legno, posto in alcuni punti regolarmente, in altri no, che crea un gioco di interruzioni, chiaro-scuro e regolarità. Un inno all’arte povera, di cui Kounellis era l’esponente massimo, e alla Resistenza soprattutto dell’Università di Padova, ma anche italiana.



                                                 La…
SGOMITOLO DI NOTTE

Sgomitolo di notte
la mia vita come allora
lo faccio ancora
in sogno con te
cara madre
ero bambino
innamorato tanto
mi piacevi
seduti difronte
l’uno all’altra soltanto
canticchiavi e sorridevi.

Karl Esse         SGOMITOLO DI NOTTE -    Testo e voce: Karl Esse 
IL DESTINO HA SEMPRE GIOCATO CON ME

Sono un essere umano
malato di vita
autodidatta del mondo
il destino ha sempre  giocato con me
goduto a strapazzarmi
chiedo giustizia ai sogni
all’infondata speranza
bramoso di miracoli
solo la poesia e l’amore
sono gli unici a concederla.

Karl Esse






IL DESTINO HA SEMPRE GIOCATO CON ME -    Testo e voce: Karl Esse


Al massacro indolente delle ore - Testo e voce: Karl Esse