Passa ai contenuti principali


MICIA - Testo e voce: Karl Esse







MICIA

Non sappiamo più giocare 
 a cani e gatti
godendo delle coccole
rispettandoci Micia
l’ultima carezza
è stata un graffio
sanguinoso e sleale
ci guardiamo un attimo
prima dello scontro finale.

Karl Esse

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Uno dei sonetti più belli ...

          Come posso ritrovare la mia pace (Sonetto 28) di W. Shakespeare - Voce di Karl Esse


Amedeo Anelli " Contrapunctus VIII - Negli occhi di mia madre" Voce: Sergio Carlacchiani